Rimani aggiornato su tutti gli eventi di Gubbio!

Notari pronto a rinforzare la squadra: “Vogliamo migliorarci”. In arrivo una mezzala e un terzino sinistro

Sauro Notari e Vincenzo Torrente

Una mezzala di spessore e un terzino sinistro under: sono questi gli obiettivi di mercato – come riporta il Messaggero nell’edizione di lunedì 3 gennaio -, indipendentemente dalle eventuali uscite che in quel caso porterebbero a ulteriori operazioni. Sui giovani c’è la volontà di andare avanti per valorizzarli e trattenerli: non si muoveranno, vale anche per il meno utilizzato Francofonte, preso dalla Sampdoria in prestito con obbligo di riscatto a giugno. Il presidente Sauro Notari ha concordato la linea con il direttore sportivo Davide Mignemi e il tecnico Vincenzo Torrente, guardando all’immediato ma anche in prospettiva.

NOTARI CARICO. “Vogliamo continuare questo bel percorso – dice Notari -, abbiamo la coperta un po’ corta a centrocampo, specie quando manca qualcuno. La stagione è ancora lunga, bisogna essere pronti ad affrontare le situazioni come infortuni e squalifiche. Stiamo facendo le migliori valutazioni, uno-due tasselli ci servono e non vogliamo sbagliare. Cerchiamo un centrocampista importante che faccia la differenza e possa tornare utile per rafforzare il nostro progetto, guardando pure alla prossima stagione”. Il presidente è soddisfatto dei 29 punti e del settimo posto in classifica: “Stiamo facendo bene ed esprimiamo un buon calcio. I nostri giovani crescono e gli esperti fanno la loro parte, con Torrente c’è piena sintonia e tiriamo dritti”. Il ritorno in campo rinviato era inevitabile? “Ero molto scettico, pensavo a una valutazione più approfondita da fare perché questo rinvio non risolve. Credo che se questo è il metodo, le cose non cambieranno granché a metà gennaio. Nella chat dei presidenti l’ho fatto presente, poi alla fine è stata presa una decisione. Ora comincia un altro campionato e staremo a vedere. Noi non ci facciamo condizionare da quanto accade, il nostro obiettivo primario resta sempre la salvezza. Pensiamo a raggiungere 41 punti e il resto si vedrà”. Notari pensa soprattutto a garantire alla città la dimensione professionistica: “Abbiamo sotto gli occhi le difficoltà che ci sono, con le società in sofferenza. Vanno fatti gli investimenti possibili e serve programmare al meglio”. Per il gioiello Arena ci sono i primi sondaggi e l’obiettivo è farlo maturare, pensando nel frattempo a prolungargli il contratto che scade nel 2023: “Il ragazzo ci sa fare e sta dimostrando le sue qualità. Abbiamo diversi giovani validi. Il direttore Mignemi sa di dover allungare l’accordo con Arena e non solo con lui”.

RITORNO AL BARBETTI. La squadra si ritroverà lunedì 3 gennaio: doveva farlo domenica 2, ma con il rinvio del campionato è stato concesso un giorno in più. La ripresa degli allenamenti è preceduta alle ore 14 dai tamponi in modalità auto al gruppo squadra (sono positivi due giocatori e due dello staff tecnico-dirigenziale). Le sedute andranno avanti fino a sabato prossimo 8 gennaio, con il doppio allenamento martedì 4 e venerdì 7.