Rimani aggiornato su tutti gli eventi di Gubbio!

Rocco Girlanda replica al centrodestra: “Quelle strane cene della Lega di Vittorio Fiorucci”

Rocco Girlanda

Replica affidata in prima battuta alla pagina Facebook del candidato sindaco Rocco Girlanda al comunicato di Vittorio Fiorucci. Girlanda ricorda le ultime notizie apparse su testate nazionali in riferimento alle “famose cene a cui avrebbero partecipato, tra gli altri,  esponenti della Lega nazionale, la presidente Donatella Tesei, Carlo Colaiacovo e  Tommaso  Verdini figlio di Denis. La Lega e Vittorio Fiorucci non hanno argomenti, nè punti programmatici seri e attuabili, e per nascondere il loro grande imbarazzo e la loro inconsistenza politica buttano fumo negli occhi degli elettori, facendo un minestrone di argomenti già tutti noti in città, cercando di colpire alla cieca tutti coloro che si sono avvicinati al nostro gruppo civico, con il solo vero intento di condividere obiettivi e valori per costruire qualcosa di  concreto e nuovo per Gubbio e per la sua rinascita. Voglio ricordare che nessun eugubino ha mai raggiunto i miei livelli come protagonista della politica nazionale, io ho tutte le stellette, e che nessuno mai ha portato a Gubbio, sviluppo  infrastrutturale, risorse, protagonisti, idee, opportunità, in maniera costante e disinteressata. Io metto la mia esperienza e le mie relazioni al servizio della città e già ho sottoscritto un documento con cui ho rinunciato alla mia indennità da sindaco, per devolverla  a Gubbio, secondo quanto delibererà il Consiglio Comunale. Sfido i miei avversari a fare lo stesso per una scelta etica e disinteressata a ricoprire il ruolo di primo cittadino di Gubbio”.