Home Attualità Festa questa mattina per i diplomati al liceo “Giuseppe Mazzatinti”. L’11 gennaio...

Festa questa mattina per i diplomati al liceo “Giuseppe Mazzatinti”. L’11 gennaio la Notte Nazionale con ospite Piero Badaloni

1162
0
La sede di piazzale Leopardi del polo lieale "Giuseppe Mazzatinti"

Gli ultimi diplomati si sono dati appuntamento questa mattina al polo liceale “Giuseppe Mazzatinti” per ritirare il diploma ritrovando il preside, Maria Marinangeli, e gli insegnanti che li hanno salutati soffermandosi sui percorsi universitari appena intrapresi da ciascuno. E’ stata questa l’occasione per presentare la quinta edizione della Notte Nazionale del Liceo Classico, in programma l’11 gennaio in contemporanea in 433 licei di tutta Italia, di cui nove umbri. L’appuntamento dalle ore 17.30 a mezzanotte, partito dalla Sicilia per riaffermare il valore della formazione umanistica, coinvolge a Gubbio tutti gli indirizzi, dal classico alle scienze umane, dallo scientifico all’artistico e sportivo. Sono partner nazionali quest’anno anche Rai Cultura e Rai Scuola, mentre a Gubbio c’è il patrocinio di Regione, Comune e Ordine dei giornalisti con ospite il popolare giornalista Piero Badaloni, già volto storico del Tg Uno e come inviato e ora collaboratore di Tv 2000 controllata dalla Conferenza episcopale italiana. “Siamo stati il primo liceo umbro ad aderire – spiega Maria Marinangeli – credendo subito in questa opportunità che esalta la creatività degli studenti pronti a proporre una serie di esibizioni, da Porta a Porta a C’è posta per te, da il Grande Inferno Vip alle Novelle del Decameron di Boccaccio. L’apertura sarà nel segno di Fabrizio De André, di cui proprio l’11 gennaio è il ventesimo anniversario della morte”. Il tema scelto è “Il dialogo: l’arte della parola al bivio” con l’attenzione rivolta all’uso dei linguaggi nella musica, letteratura e nel giornalismo. La Notte Nazionale, che s’inserisce nella fase d’avvio delle iscrizioni per il prossimo anno scolastico aperte dal 7 al 31 gennaio, è annunciata anche da un numero speciale della rivista d’istituto “Invio”, diretta dal collaboratore vicario Luigi Girlanda e realizzata nella nuova veste grafica dagli studenti con un focus sugli eventi. Ci saranno il presidente del consiglio regionale, Donatella Porzi, il sindaco Filippo Mario Stirati e il presidente dell’Ordine dei giornalisti, Roberto Conticelli. Il coordinamento è della professoressa Daniela Giacometti con l’impegno dei docenti e il coinvolgimento delle varie classi.