Home News Pd durissimo: la vicenda dell’assessore Damiani è l’ultimo colpo di coda della...

Pd durissimo: la vicenda dell’assessore Damiani è l’ultimo colpo di coda della vecchia politica

345
0

Fa discutere la vicenda dell’assessore Gabriele Damiani che il 3 novembre scorso aveva presentato le dimissioni definendole “definitive e irrevocabile” per poi ritirarle un mese dopo. Interviene la segreteria del Partito Democratico, guidata da Massimiliano Grilli, che si esprime in toni durissimi pur aprendo all’alleanza con l’attuale maggioranza nella prospettiva elettorale del giugno 2024.

“Il Pd, se in un primo momento aveva appreso con stupore le dimissioni dell’assessore con deleghe al turismo e sport Gabriele Damiani, ora prende atto con rammarico che in questa città la politica purtroppo non viene vissuta e praticata come servizio alla comunità, ma come esercizio di potere e strumento per la propria autoaffermazione. È veramente triste e squallido lo spettacolo che si profila dinanzi agli occhi degli eugubini. Pertanto, il Partito Democratico intende prendere le distanze da queste vecchie logiche, tipiche della cattiva politica, attenta a tatticismi funzionali solo ad alcuni ma sempre più lontana dai veri bisogni delle persone che chiedono ben altro a chi li amministra. Che fine hanno fatto valori come la coerenza, l’onestà intellettuale, la capacità di ascolto con umiltà, la trasparenza e la correttezza, questi dovrebbero essere i principi ispiratori dell’azione politica e amministrativa di ogni rappresentante istituzionale. Le istituzioni meritano maggior rispetto, ma anche la comunità cittadina! In questo contesto però il Partito Democratico non si tira indietro rispetto agli impegni presi, continuando con serietà il suo percorso di dialogo e confronto già intrapreso con tutte le forze politiche di centrosinistra, al fine di costruire un fronte progressista e riformista forte e credibile”.