Home News Il Pd scarica Stirati che cerca alleati a Perugia pensando solo alle...

Il Pd scarica Stirati che cerca alleati a Perugia pensando solo alle elezioni regionali

899
0

Sale la tensione al tavolo del campo largo di centrosinistra dopo che la sezione eugubina del Pd ha convocato venerdì sera (23 febbraio) un vertice nella sede di piazza Oderisi. Si sono presentati soltanto Città Futura (che ha candidato a sindaco Leonardo Nafissi il cui nome è stato ufficializzato nei giorni scorsi), e Gabriele Tognoloni emissario del Cantiere Sociale guidato da Orfeo Goracci.

Hanno disertato l’incontro le delegazioni di LeD, Movimento 5 Stelle e Psi che hanno deciso di aspettare le decisioni attese a Perugia dal tavolo regionale del campo largo convocato per martedì prossimo 27 febbraio. Non c’era neanche Gubbio Città Europea che quando si era presentata era pesantemente critica con la Giunta Stirati e adesso si è schierata al fianco del tandem Stirati-Tasso.

Il Pd con il segretario del circolo eugubino, Massimiliano Grilli, ha lanciato siluri all’attuale Amministrazione Comunale ed è un chiaro segnale nei confronti di Filippo Mario Stirati che, al di là del giudizio di merito sul suo decennale, pensa soltanto al proprio futuro politico e sta trattando a Perugia per avere il simbolo del Pd dopo aver provato invano a chiedere il commissariamento del circolo di Gubbio. Ci sta rimettendo il vicesindaco Alessia Tasso, candidata in pectore alla successione. Stirati vuole correre alle regionali avendo meno concorrenza possibile su Gubbio (teme soprattutto un’eventuale candidatura dei 5 Stelle) e cercando sponde un po’ ovunque nel centrosinistra.