Home News Variazione al bilancio, Cardile (Pd) salva la maggioranza

Variazione al bilancio, Cardile (Pd) salva la maggioranza

312
0
Marco Cardile, capogruppo del Pd

Non aveva i numeri la maggioranza del sindaco Stirati per approvare, ieri pomeriggio, il punto 9 dell’ordine del giorno del Consiglio Comunale con la variazione al bilancio di previsione 2020-2022 ai sensi dell’articolo 175 del Decreto Legislativo numero 267 del 18 agosto 2000. In aula a Palazzo Pretorio c’erano infatti soltanto dodici consiglieri comunali della coalizione del sindaco, compreso Stirati. Per approvare la variazione di bilancio serve la maggioranza qualificata di tredici consiglieri su venticinque.

Si sarebbe dovuto rinviare il punto se non fosse stato l’intervento decisivo del capogruppo del Pd, Marco Cardile. Il cardiologo, già candidato a sindaco di Gubbio l’anno scorso, ha unito il suo voto favorevole e questo ha fatto scattare la soglia minima richiesta. “Ho solo valutato la variazione – dice Cardile – compiendo una scelta politica di merito”.