Home News Scossoni nel girone B: la Ternana riparte con Calori, a Rimini c’è...

Scossoni nel girone B: la Ternana riparte con Calori, a Rimini c’è Martini, alla Giana tocca ad Albè

946
0
A sinistra Alessandro Calori, nuovo tecnico della Ternana, accanto al presidente rossoverde Stefano Ranucci

La vigilia del turno infrasettimanale di domani nel girone B della Serie C è caratterizzata dagli scossoni in panchina. Hanno deciso di cambiare in tre. La Ternana è ripartita, dopo l’esonero di Gigi De Canio al fischio finale della partita persa al “Liberati” con il Fano, da Alessandro Calori, 52 anni, aretino, nelle ultime due stagioni al Trapani ricordando la parentesi da difensore del Perugia che nel 2000 con un gol alla Juve al “Curi” consegnò lo scudetto alla Lazio. Ha firmato sino al 2020 e con lui è rinnovato tutto lo staff, compreso il preparatore dei portieri che è Franco Paleari e non più l’eugubino acquisito Fulvio Flavoni. Calori fa il debutto domani alle ore 20.30 sul campo della Feralpisalò.

DOPO ACORI. Il Rimini ha ufficializzato questa mattina la soluzione interna dopo l’esonero di Leonardo Acori che ha pagato la sconfitta a Trieste: squadra affidata al vice Marco Martini, 39 anni, ex attaccante in Serie B con Pescara e Frosinone (trascorsi anche al Perugia) che ha concluso la carriera nel campionato sammarinese. Collaborerà con lui Adrian Ricchiuti, bandiera biancorossa già nei quadri. Il presidente Giorgio Grassi nel presentare Martini ha fatto sapere che in caso di retrocessione lascerà il club: “Lo cederò al primo che passa”. Per Martini esordio in casa contro il Vicenza domani alle 18.30.

CAMBIA ANCHE LA GIANA. La Giana Erminio, dopo le dimissioni di Raul Bertarelli a seguito del 5-0 incassato dall’Imolese, ha affidato la squadra a Cesare Albé, 69 anni, già nei quadri dirigenziali dalla fine della stagione scorsa. Esordio domani in casa alle 18.30 contro la Fermana.