Home Attualità Doc Fest 2023 attrazione d’agosto a San Pietro e al Teatro Romano

Doc Fest 2023 attrazione d’agosto a San Pietro e al Teatro Romano

469
0

“Orizzonti” è il filo conduttore del Doc Fest 2023, promosso e organizzato dall’associazione Insieme in collaborazione con il Comune, in programma dal 23 al 27 agosto, annunciato da una serie di eventi di avvicinamento. Indisponibile piazza Grande, diventata un cantiere per la ripavimentazione, il Doc non rinuncia al centro storico e sceglie come palcoscenici principali il chiostro e la palestra di San Pietro, e il Teatro Romano

Gli eventi clou, illustrati dal neo presidente Enrico Fumaria, sono venerdì 25 agosto al Teatro Romano con Colombre e il suo “Realismo magico tour “, il cantautore di Senigallia le cui musiche compaiono su serie Netflix di successo con già all’attivo dischi e premi, e il il 26 agosto, sempre al teatro Romano, con l’Ensemble Symphony Orchestra diretta da Giacomo Loprieno con “Alla scoperta di Morricone”, un viaggio attraverso colonne sonore di film indimenticabili.

L’apertura del festival è fissata per mercoledì 23 agosto al chiostro di San Pietro con il collettivo eugubino Hedonè; il 24 agosto dalle ore 10 alla Palestra di San Pietro Yoga della risata di Francesca Boriosi e nel pomeriggio-sera stand-up Comedy con il comico Sandro Canori. Tutto intorno, escursioni curate dal Cai e mostre, tra cui quella della ceramica aperta dal 5 agosto .

Alla presentazione, questa mattina (sabato 22 luglio) nella sala consiliare di palazzo Pretorio, l vice sindaco candidata in pectore Alessia Tasso, gli assessori Gabriele Damiani e Giovanna Uccellani, hanno elogiato lo spirito dei ragazzi del Doc che non si è arreso davanti alla difficoltà di un cambio di location per l’indisponibilità di piazza Grande. Il presidente dell’Università dei Muratori, Giuseppe Allegrucci, ha dato appuntamento a domenica 27 agosto alle ore 20 con l’evento di chiusura agli Arconi e in via Baldassini con una cena alla riscoperta del cibo della tradizione curata dalla stessa Università dei Muratori, Centro Documentazione Festa dei Ceri, Ais e Accademia della Cucina.