Home News Rugby Gubbio, parte la nuova avventura in B: l’8 ottobre sfida con...

Rugby Gubbio, parte la nuova avventura in B: l’8 ottobre sfida con Formigine, poi la presentazione al Teatro Comunale

339
0

C’è un mondiale pronto a immergersi nella fase più emozionante (quella delle gare a eliminazione diretta), con l’Italia chiamata all’impresa contro i padroni di casa della Francia. Ma c’è anche una stagione che sta per decollare nel mondo dello sport locale, di cui il Rugby Gubbio da quasi 40 anni rappresenta una delle grandi eccellenze. E l’esordio nel campionato di Serie B (una prima volta assoluta) è di quelli che meritano di essere celebrati come si deve: domenica 8 ottobre la società, guidata dal presidente Andrea Frondizi, ha pensato bene di allestire un programma ad hoc per accompagnare il nuovo corso dei Lupi, pronti a fronteggiare un’agguerrita concorrenza in una nuova dimensione che richiederà sforzi, sacrifici e una determinazione fuori dal comune.

IL DEBUTTO. Contro gli Highlanders Formigine (dal nome sembra più una franchigia dell’estremo Sud che non una squadra emiliana) scatterà ufficialmente la nuova avventura nel torneo cadetto, con Joe McDonnell (giocatore numero 1015 ad aver indossato la maglia degli All Blacks) che è tornato a Gubbio nelle nuove vesti di capo allenatore, affiancato da uno staff praticamente autoctono composto da Daniele Fiorucci, Paolo Menichetti, Facundo Molins, Mirco Pauselli e Lucio Sollevanti, con Gianluca Gamboni passato dal campo alla scrivania (il coach della passata stagione è oggi direttore sportivo). Un esordio non semplice, ma che il Rugby Gubbio confida possa rivelarsi subito benaugurante in vista di una stagione lunga 22 gare (terminerà il 5 maggio) che porterà i colori rossoblù a sfidare formazioni di Toscana, Emilia Romagna, Veneto e Marche, con la formula del girone all’italiana che premierà le prime classificate dei 4 raggruppamenti nazionali (che saranno promosse in Serie A), mentre ogni squadra che terminerà ultima nel proprio girone sfiderà quelle degli altri raggruppamenti per stabilire le tre formazioni che scenderanno in Serie C (due sfide di semifinale e una di finale: solo che vincerà entrambe le partite sarà salva).

IL PROGRAMMA. Proprio per celebrare il via della nuova stagione, il Rugby Gubbio ha promosso una giornata densa di appuntamenti sia all’interno che fuori dal campo. Si comincerà alle 12,30 presso gli impianti del Coppiolo con la sfida tra le Under 18 dei Centauri I (la selezione che raccoglie i prospetti più interessanti dell’Alta Umbria, provenienti da Gubbio, Foligno, Città di Castello e Perugia) e il Rugby Bellaria Cappuccini. Poi alle 15,30 l’esordio della prima squadra di McDonnell, opposta agli Highlanders Formigine. A seguire, alle 18,30, al Teatro Comunale ci sarà la presentazione ufficiale della squadra eugubina all’interno di un incontro dal titolo “La cultura dello sport”, alla presenza del noto opinionista televisivo Vittorio Munari (oggi direttore sportivo del Petrarca Padova), negli anni divenuta una presenza costante negli appuntamenti targati Rugby Gubbio.

LA FORMAZIONE. Questo il XV scelto da McDonnell per il debutto contro Formigine. 15 Marco Pascolini, 14 Giovanni Di Fiore, 13 Lorenzo Crotti, 12 Fausto Delli Carpini, 11 Alessio Ghirelli, 10 Riccardo Tomassoli, 9 Davide Gioè, 8 Alessio Merangola, 7 Ayoub Mafrouth, 6 Marco Cecchetti, 5 Gabriele Micale, 4 Sebastiano Capannelli, 3 Samuel Giacomini, 2 Luigi Pretotto, 1 Giuseppe Casagrande.