Home News Centrodestra in subbuglio, l’ombra di una lista civica

Centrodestra in subbuglio, l’ombra di una lista civica

1088
0
IoMarzio Presciutti Cinti

In queste ore si stanno agitando le acque nel centrodestra. Ci sono azioni di protesta nei confronti degli organismi regionali dei partiti (Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia) accusati di calare la candidatura a sindaco dall’alto. Il riferimento esplicito è al quarantunenne imprenditore Marzio Presciutti Cinti, originario di Sigillo, dove peraltro gli era stata prospettata la candidatura a sindaco, e ormai da anni a Gubbio con la famiglia. Ci sono proteste sul metodo, al di là della persona, e non viene escluso da alcuni esponenti di quell’area il varo di una lista civica sganciata dalle segreterie regionali. La candidatura, secondo gli accordi di ripartizione delle zone decise a livello regionale, dovrebbe essere espressa da Fratelli d’Italia e ne stanno parlando il coordinatore locale Antonio Manzo con Ernesta Cambiotti, aderente al partito della Meloni dopo l’esperienza in Forza Italia. Tra i nomi circola proprio quello della Cambiotti ma per il momento resta in auge Presciutti Cinti.