Home News Guidi sfida la Triestina: “Sono emozionato, siamo carichi”. Convocati i 22 della...

Guidi sfida la Triestina: “Sono emozionato, siamo carichi”. Convocati i 22 della rosa. Rebus portiere e Cenciarelli

880
0
Il tecnico Federico Guidi

E’ pronto all’esordio il Gubbio domani contro la Triestina al “Rocco” (ore 16.30), con 15 giocatori nuovi e altri due in arrivo (di sicuro un centravanti con Gondo sempre in cima ai pensieri e forse un terzino destro). Federico Guidi si prepara all’esordio nel calcio dei grandi dopo le esperienze nelle giovanili: “Sono emozionato. Veniamo da una buona settimana di lavoro e da un buon rodaggio estivo. Non siamo ancora al completo però ce la giochiamo con le nostre caratteristiche. Dovremo stare attenti perché la Triestina è forte, ambiziosa e si è rinforzata con pochi giocatori ma ottimi”.

La certezza è il 4-3-3 mentre restano da vedere gli interpreti, considerando che sono stati convocati tutti i 22 giocatori della rosa attuale, anche Munoz non al meglio della condizione fisica e Cenciarelli che farà conoscere a breve la sua decisione finale dopo aver manifestato l’intenzione di andare via. Su Cenciarelli il tecnico ha minimizzato, ricorrendo chiaramente a dichiarazioni di facciata per salvaguardare il ventisettenne centrocampista umbertidese che attraversa un momento personale non semplice: si vedrà se domani sarà utilizzato a partita in corso risultando difficile un impiego dall’inizio.

C’è il rebus del portiere. Guidi non ha anticipato chi giocherà, proprio come un anno fa fece Alessandro Sandreani alla vigilia della prima partita di campionato con il Ravenna. Ravaglia è arrivato come titolare in pectore, mentre Zanellati è stato schierato titolare in Coppa Italia.

Parte oggi pomeriggio con la squadra il direttore sportivo Giuseppe Pannacci, mentre il presidente Sauro Notari raggiungerà lo stadio triestino essendo in zona per le vacanze con la famiglia e gli amici.