Home Attualità Tito Film Festival a Costacciaro, promosse quattro borse di studio. Coinvolto il...

Tito Film Festival a Costacciaro, promosse quattro borse di studio. Coinvolto il liceo Mazzatinti

468
0

Il comitato organizzatore del Tito Film Festival di Costacciaro, in collaborazione con il marchio Lieve acqua minerale, ha istituito quattro borse di studio sul tema “Ti racconto il cinema” per sostenere il diritto e approfondimento al percorso formativo scolastico destinate a studenti delle scuole medie e superiori dell’area.

Lo scopo è incentivare i giovani della Generazione Z alla conoscenza di nuove competenze relative ai mestieri del cinema e dell’audiovisivo, dei nuovi linguaggi multimediali e delle nuove forme di storytelling digitale, così da stimolare la loro curiosità, la riflessione e le competenze tecnico-artistiche.

Il progetto vuole sviluppare nei giovani sensibilità e pensiero critico, capacità di osservazione e creatività, avvicinandoli a tematiche di inclusività sociale e sensibizzandoli all’uso consapevole dei social network e delle nuove tecnologie digitali.

I vincitori saranno proclamati nel corso del Tito Film festival 2024 che si svolgerà a Costacciaro venerdì 28 e sabato 29 giugno 2024.

Le borse di studio verranno assegnate agli studenti della scuola secondaria di I grado dell‘istituto comprensivo di Sigillo frequentanti i plessi di Costacciaro, Scheggia e Pascelupo, Sigillo e Fossato di Vico, e agli iscritti al polo liceale “Giuseppe Mazzatinti” di Gubbio. Il concorso prevede la realizzazione di un contenuto a scelta tra cortometraggio (realizzato, con videocamera o altro supporto, ad esempio telefono cellulare), registrazione audio, scenografia, elaborato scritto oppure disegno.

L’iscrizione è gratuita e ai partecipanti verrà chiesto di raccontare la propria visione del cinema, anche attraverso l’attenzione verso un singolo film o su aspetti che intendono evidenziare con ogni libertà di scelta creativa e di pensiero.

I cortometraggi dovranno avere la durata minima di 3 minuti e massima di 7 minuti; le registrazioni audio dovranno avere una durata minima di 3 minuti e massima di 7 minuti; gli elaborati scritti dovranno avere la misura minima di 2.400 battute spazi inclusi e la misura massima di 3.600 battute spazi inclusi.

La Commissione giudicatrice è composta dalla presidente Maria Cristina Faccini di Costacciaro Make-Up, Andrea Capponi sindaco di Costacciaro, Manuela Cacciamani di Founder di One More Pictures, Diego Capitani, direttore artistico del Tito Film Festival 2024 e dal giornalista professionista Massimo Boccucci.

TITO FILM FESTIVAL
Nato nel 2021, il Tito Film Festival si svolge a Costacciaro ed è dedicato a Tito Marconi, primo presidente di Cinecittà, originario di Costacciaro.

Non a caso diversi abitanti del posto, per impulso dello stesso Marconi, diventarono quelle abili maestranze del cinema che, a partire dal dopoguerra, contribuirono alla nascita di Cinecittà, prendendo parte alla realizzazione di capolavori quali Ben-Hur e Cleopatra.

L’evento, nato da un’idea di Manuela Cacciamani – imprenditrice digitale e produttrice cinematografica originaria di Costacciaro -, è una testimonianza di gratitudine alle maestranze che hanno reso grande la storia del cinema italiano e internazionale.

Le precedenti edizioni sono state realizzate con il patrocinio della Regione Umbria, della Fondazione Umbria Film Commission e del Comune di Costacciaro, con il supporto di Rai Cinema, con il sostegno di One More Pictures, Università degli Uomini Originari di Costacciaro, Associazione Costacciaro Make Up, Associazione Pro Costacciaro APS. Con il contributo di GAL Alta Umbria.