Home Attualità Liceo “Mazzatinti”, Simone Matteacci vince la fase regionale alle Olimpiadi di Filosofia

Liceo “Mazzatinti”, Simone Matteacci vince la fase regionale alle Olimpiadi di Filosofia

409
0
Simone Matteacci

Simone Matteacci della classe 5B dell’indirizzo Scientifico del polo liceale “Giuseppe Mazzatinti” si è aggiudicato la fase regionale dei Campionati di Filosofia – 32a edizione delle ex Olimpiadi di Filosofia, promossi dalla Direzione generale per gli ordinamenti scolastici, la valutazione e l’internazionalizzazione del sistema nazionale dell’ istruzione del Ministero dell’Istruzione, in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, gli Uffici Scolastici Regionali del Ministero, la Società Filosofica Italiana, l’Associazione di promozione sociale Philolympia.

La competizione, rivolta agli studenti della scuola secondaria di secondo grado, è inserita nel programma annuale di Valorizzazione Eccellenze del Ministero dell’Istruzione. La finalità è quella di approfondire contenuti filosofici, confrontarsi con l’insegnamento-apprendimento della filosofia nella realtà scolastica e raccordare scuola, università, enti di ricerca in un rapporto di proficuo scambio di risorse intellettuali e culturali per diffondere, promuovere e valorizzare il pensiero critico e la capacità argomentativa nella formazione dei futuri cittadini. La gara consiste nella elaborazione di un saggio filosofico; per ciascuna fase di selezione (di istituto e regionale) la Commissione esaminatrice assegna quattro tracce di diverso ambito (gnoseologico-teoretico, politico, etico, estetico), a partire da brani di filosofi.

La gara d’istituto si è svolta il 29 gennaio, quella regionale il 16 febbraio. Dopo essere stato selezionato nella gara di istituto, insieme a Paolo Merli, studente dell’indirizzo Classico del “Mazzatinti”, Simone Matteacci è passato alla fase regionale, nella quale ha sviluppato la traccia gnoseologico-teoretica su Cartesio, risultando primo nella graduatoria di merito e conquistando l’accesso alla fase nazionale. “Si tratta di una grande soddisfazione per lo studente e per i docenti che lo hanno accompagnato in questi anni”, ha detto Maria Marinangeli, dirigente del liceo.