Home Attualità “InCanto sulle Vie di Francesco”: nel segno del patrono d’Italia l’iniziativa interregionale...

“InCanto sulle Vie di Francesco”: nel segno del patrono d’Italia l’iniziativa interregionale di musica

528
0
La Corale Santa Cecilia di Nocera Umbra

“InCanto sulle Vie di Francesco” è l’iniziativa interregionale di musica corale a tappe sulle tracce di San Francesco: venerdì 3 giugno alle ore 17.30 fa tappa a Bagnara di Nocera Umbra per ricordare le ultime ore di vita del poverello di Assisi, la memoria dell’ultimo viaggio del santo che lascia Bagnara agonizzante per tornare nella sua città natale.

Nel 1226, sul finire dell’estate, San Francesco tornò gravemente malato ad Assisi dopo aver trascorso un periodo che lo vide sottoporsi ad estenuanti terapie per il male incessante che lo affliggeva agli occhi: da Rieti fu portato a Siena, poi al conventino delle Celle presso Cortona e infine a Bagnara, nelle vicinanze di Nocera Umbra, dove si trovano le sorgenti delle famose acque di Nocera Umbra.

Secondo le Fonti Francescane, i cittadini di Assisi, messi al corrente della gravità del male, inviarono una solenne delegazione di cavalieri che riportò il santo morente in corteo da Nocera Umbra facendo tappa a Satriano, villaggio sul monte Subasio tra Nocera Umbra ed Assisi, fino alla sua città natale.

Con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno, il patrocinio del Comune di Nocera Umbra e la fattiva e preziosissima collaborazione del Circolo Bagnara Aps e dell’Universitatis Bagnariae, la Corale Santa Cecilia ha organizzato la tappa nocerina. Il ritrovo è per venerdì 3 giugno alle ore 17.30 presso la chiesa di San Egidio di Bagnara, dove saranno due le corali che celebreranno attraverso il canto in un abbraccio musicale che parte dal Friuli Venezia Giulia, con la presenza del Coro “Quattro Molini” di Azzano Decimo (Pordenone), diretto dal maestro Isabella Giacobbi, fino ad arrivare alla locale Corale “Santa Cecilia” di Nocera Umbra diretta dal maestro Michele Fumanti.

Insieme, quindi, concluderanno il loro omaggio musicale al santo con l’esecuzione del celebre “Fratello Sole, Sorella Luna” di Riz Ortolani, alla sorgente del fiume Topino, celebrato anche nel XI canto del Paradiso da Dante Alighieri. La manifestazione, ha già fatto tappa a Staffolo (Ancona), Trevi, Valfabbrica, Sansepolcro (Arezzo), attraverserà Nocera Umbra e Cannara, per concludersi ad Assisi il prossimo 19 giugno.