Home News Il polo liceale “Giuseppe Mazzatinti” al Mapei Stadium ospite del Sassuolo con...

Il polo liceale “Giuseppe Mazzatinti” al Mapei Stadium ospite del Sassuolo con gli studenti dello Scientifico Sportivo

605
0
Gli studenti dello Scientifico Sportivo del polo liceale "Giuseppe Mazzatinti" ospiti del Sassuolo al Mapei Stadium-Città del Tricolore

Esperienza avvincente e molto sentita di un centinaio di studenti dell’indirizzo Scientifico Sportivo del polo liceale “Giuseppe Mazzatinti” ospiti dell’Unione Sportiva Sassuolo Calcio al Mapei Stadium-Città del Tricolore a Reggio Emilia in occasione della partita Sassuolo-Roma per il turno infrasettimanale valevole per la quattordicesima giornata del campionato di Serie A. Sono stati accompagnati dai docenti Maurizio Migliarini, Tiziana Petrini, Tiziana Scassellati, Consuelo Castagnari, Maria Cristina Salciarini, Lucia Mancini, Donatela Guidarelli e dal giornalista sportivo Massimo Boccucci del Corriere dello Sport.

Un’occasione davvero speciale per vedere da vicino il primo stadio privato d’Italia, realizzato nel 1995 e acquisito alla fine del 2013 dal gruppo Mapei dell’indimenticabile patron neroverde Giorgio Squinzi. Gli studenti sono stati accompagnati dai dirigenti emiliani nel cuore dell’impianto per visionare il manto erboso e la struttura. I giovani hanno poi seguito in tribuna la partita, finita in parità per 1-1, tra le squadre guidate da Alessio Dionisi e Josè Mourinho.

La presenza al Mapei Stadium-Città del Tricolore degli studenti dell’istituto eugubino è legata a una promessa fatta dall’amministratore delegato e direttore generale del club, Giovanni Carnevali, quando il 28 gennaio 2019 – assieme all’allora centrocampista neroverde Stefano Sensi – venne a Gubbio su invito del polo “Mazzatinti” per la Festa dei Licei Sportivi dell’Umbria al park hotel “Ai Cappuccini”, accolto dagli studenti dell’indirizzo Scientifico Sportivo di Gubbio, Foligno e Narni.

I ragazzi, accolti dall’Amministratore Delegato Giovanni Carnevali, hanno visitato lo stadio dall’interno, sedendosi sulle panchine dei grandi campioni, hanno potuto visitare l’interno dell’impianto con la sala stampa e la zona interviste ed hanno visto la preparazione della diretta di Sky. Carnevali ha poi invitato gli studenti per una visita del “Mapei Football Center”, impianto dove si allena la prima squadra e dove giocano le giovanili. Emozionante il momento in cui gli studenti del liceo sportivo sono stati salutati, prima della partita, dallo speaker ufficiale dello stadio ricevendo  l’applauso dei 16.000 presenti.

«Riuscire a visitare uno stadio di Serie A poco prima di una partita importante oltre che assistervi ospiti di una società di prestigio come il Sassuolo – dice Maria Marinangeli, dirigente del polo Mazzatinti – è sicuramente una grande opportunità per gli studenti. Si conferma la volontà del nostro istituto di aprirsi continuamente alle occasioni sul campo. I programmi didattici si misurano con i migliori contesti per dare ai giovani la possibilità di vivere esperienze che resteranno e potrebbero tornare utili nel loro percorso. Il nostro ringraziamento va all’Unione Sportiva Sassuolo per la straordinaria ospitalità e a tutti coloro che hanno collaborato per la riuscita di un’uscita didattica unica nel suo genere».