Home News Guerrini si ritira: niente lista e schiera i suoi al fianco di...

Guerrini si ritira: niente lista e schiera i suoi al fianco di Stirati con il Pd

1390
0
Diego Guerrini, sindaco dal 2011 al 2013

Colpo di scena nella corsa alle elezioni Comunali del 26 maggio: l’ex sindaco Diego Guerrini ha deciso di ritirarsi per convergere sul sindaco ricandidato Filippo Mario Stirati entrando nella lista civica del Pd. Non presenterà una propria lista ma inserirà almeno quattro nomi con “Gubbio Democratica” gestita dal segretario cittadino piddino Andrea Smacchi con il presidente dell’Unione Comunale Calogero Alessi.

Per questo nuovo accordo, destinato a fare parecchio rumore, è sceso in campo direttamente il commissario del Pd umbro, Walter Verini, nominato dal segretario nazionale Nicola Zingaretti dopo la bufera giudiziaria sulla sanità che ha decapitato i vertici del partito regionale. Verini ha chiesto unità del Pd attorno ai candidati come nel caso di Stirati e ha convinto Guerrini a fare un passo indietro rinunciando a presentare una lista contro Stirati per schierarsi invece al fianco del sindaco in carica.

Di questa operazione ha rivendicato la matrice anche il segretario cittadino Smacchi che ieri sera all’Unione Comunale ha parlato apertamente dell’intesa con Guerrini, il quale è atteso da un incontro con Stirati per concordare linee, strategie e nomi.

A questo punto si è chiuso il cerchio sulle candidature a sindaco con la prospettiva, salvo sorprese, di 13 liste: con l’uscita di scena del gruppo Guerrini, sono in corsa, in rigoroso ordine alfabetico, Filippo Farneti con due liste, Orfeo Goracci con due liste, Marzio Presciutti Cinti con quattro liste, Rodolfo Rughi con una lista, Filippo Mario Stirati con quattro liste.