Home Attualità Mercato del martedì, fuga dal Teatro Romano e ambulanti sempre più infuriati

Mercato del martedì, fuga dal Teatro Romano e ambulanti sempre più infuriati

1512
0
Il mercato settimanale del martedì

Non si placano le proteste e le polemiche, al di là di talune ricostruzioni servili e fantasiose, attorno al mercato settimanale del martedì in via del Teatro Romano e nel piazzale-parcheggio non asfaltato che versa in condizioni pietose tra buche avvallamenti, in parte sanate temporaneamente per l’intervento del Comune dopo le ultime piogge che per esempio martedì scorso hanno costretto gli ambulanti a disertare o smontare le bancarelle.

Gli operatori economici anche oggi (martedì 5 marzo) tornano alla carica tornando a criticare pesantemente la scelta dell’area del Teatro Romano, peraltro zona archeologica nel piazzale-parcheggio, come alternativa a piazza Quaranta Martiri.

Le pressioni si moltiplicano, così come le segnalazioni e gli esposti affinché vi possano essere interventi esterni che chiariscano se un mercato settimanale si possa gestire in questo modo. Gli ambulanti denunciano un progressivo calo drastico di presenze dei cittadini e in diversi stanno pensando di abbandonare Gubbio per dirottare in altre città. L’Amministrazione Comunale tace con il sindaco Filippo Mario Stirati impegnato soprattutto sui tavoli della politica locale e perugina nella prospettiva delle elezioni regionali essendo alla fine del secondo mandato.