Home News Gubbio in campo contro il Sestri Levante per ripartire dopo due sconfitte

Gubbio in campo contro il Sestri Levante per ripartire dopo due sconfitte

250
0
Piero Braglia

Lasciarsi alle spalle le sconfitte contro Cesena e Perugia, pur tra rimpianti e recriminazioni. “Dobbiamo cercare il riscatto”, questo chiede Piero Braglia stasera al Gubbio, che oggi (venerdì 22 marzo, ore 20:45) torna in campo nell’anticipo a Vercelli contro il Sestri Levante, reduce da un pareggio a Fermo dopo due vittorie.

Non ci saranno il terzino destro Morelli e il centrocampista Rosaia, entrambi squalificati per un turno dal giudice sportivo, insieme al preparatore atletico Vito Barberio multato anche di 500 euro dopo l’espulsione nel derby. Restano fuori anche il fantasista Spina e l’esterno basso Calabrese, infortunatosi alla spalla col Grifo, oltre all’attaccante Galeandro che prepara il rientro per le ultime due giornate di campionato.

In compenso rientra Chierico dalla squalifica: è destinato a ritrovare subito il posto da titolare, mentre nelle file dei liguri mancherà lo squalificato Omoregbe. A 6 giornate dalla fine della stagione regolare, il Gubbio punta intanto a difendere il quinto posto visto che Perugia e Carrarese hanno allungato il passo.

Il neopromosso Sestri Levante, costretto a emigrare al “Piola” di Vercelli, va a caccia di salvezza con due ex speciali, entrambi legati alla doppia promozione dalla Serie C2 alla B, come Rodrigue Boisfer e Silvano Raggio Garibaldi, l’uno il vice del tecnico Barilari (dopo esserlo stato di Torrente quando è tornato in rossoblù) e l’altro elemento d’esperienza a centrocampo.

Arbitra Alberto Poli di Verona, al quarto anno in Lega Pro e senza precedenti con il Gubbio.