Home Varie Il Rugby Gubbio, dopo la storica promozione in Serie B, riparte con...

Il Rugby Gubbio, dopo la storica promozione in Serie B, riparte con le novità Gamboni e Mcdonnell

589
0

Il Rugby di Gubbio ha aperto la nuova stagione dopo l’esaltante promozione per la prima volta in Serie B. Il presidente Andrea Frondizi ha ripercorso i risultati ottenuti nello scorso campionato, dove la squadra senior ha conquistato la B, mentre l’Under 18 – insieme a Perugia e Foligno – ha vinto il campionato interregionale Umbria-Marche-Abruzzo. 

Il nuovo direttore sportivo è Gianluca Gamboni, che ha rimarcato gli obiettivi del progetto strutture, allenatori, partecipazione che dal 2019 detta le linee guida del sodalizio. Miglioramento delle strutture, crescita del livello degli allenatori e aumento della partecipazione, sia in termini di tesserati e giocatori, sia di community che ruota intorno al Rugby Gubbio, aiutando nella gestione, per esempio, dei Terzi Tempi, degli eventi nel territorio e delle trasferte.

Il nuovo head coach è Joe Mcdonnell, un ritorno per il Rugby Gubbio, originario della Nuova Zelanda con 8 presenze con la maglia degli All Blacks e uno scudetto conquistato con Rovigo. Ricoprirà il duplice ruolo di allenatore della prima squadra e direttore tecnico, con il compito di formare e offrire la sua consulenza agli allenatori delle giovanili.

“La Serie B è un traguardo incredibile – ha degtto Mcdonnell -, sono qui perché amo lavorare con persone così, che pensano agli altri prima che a se stessi. Sono molto felice di tornare a Gubbio, questa è la mia vita, e sarà una bellissima avventura. Ora non ci resta che cominciare”.

Confermato tutto lo staff tecnico per la Senior dello scorso anno, con Lucio Sollevanti, Paolo Menichetti, Daniele Fiorucci, Francesco Rossi e Mirco Pauselli assistenti allenatori e specialisti nei diversi reparti della squadra. Confermata anche la collaborazione e lo scambio con l’Accademia degli arbitri per migliorare conoscenza del regolamento. Illustrati infine gli appuntamenti pre-campionato del mese di settembre, con due amichevoli in casa, Macerata (da confermare) e Fano, e una trasferta a Catania. L’8 ottobre partirà la Serie B.

Consegnati in modo goliardico tre Premi Duracell ai giocatori che nella scorsa stagione hanno fatto più minuti in campo: il pilone Giuseppe Casagrande con 1.057 minuti, il capitano Alessio Merangola con 1.360 minuti e Davide Gioè con 1.420 minuti. Menzioni d’onore per Alessio Ghirelli, Giovanni Di Fiore, Sebastiano Capannelli, Francesco Rossi, tutti hanno superato i 1.000 minuti di gioco.

Da agosto il Rugby Gubbio riaprirà anche le iscrizioni per le categorie del Minirugby, anche sull’onda della partecuipazione all’Educamp in corso in queste settimane che vede nel mese di luglio, circa 85-90 bambini e bambine ogni settimana.